Strategie roulette: il sistema delle tre terzine

In questi anni vi abbiamo proposto alcuni trucchi per vincere alla roulette, che si fondano sempre su calcoli basati sulla statistica e sulle leggi della probabilità collegate al gioco. Come molti di voi sapranno infatti, nonostante la roulette sia per antonomasia uno dei game più collegati alla buona sorte, esistono comunque delle rilevazioni statistiche e dei fenomeni che possono aiutare i giocatori a individuare delle combinazioni e delle serie che conducono alla vittoria.

roulette

Bisogna sempre tenere a mente che la statistica, sia nella roulette che in altri ambiti, diventa più precisa su campioni molto vasti, in grado di abbattere la varianza e di fornire dei risultati che si avvicinano così ai valori assoluti. Questo significa che durante una sessione di roulette si può incappare in risultati particolarmente negativi nonostante il metodo applicato sia valido nel lungo periodo. La metafora migliore per riassumere questo concetto è quella del lancio della moneta: tutti sanno che la probabilità di ottenere testa o croce equivale al 50% per ogni faccia ma se si lancia la famosa moneta per 10 volte, è possibile che i risultati siano fortemente sbilanciati per uno solo dei risultati possibili. Dunque non pensate che queste strategie per la roulette, come per esempio il sistema Andruchi, siano infallibili, ma piuttosto prendetele come un ausilio per il giocatore quando si siede al tavolo.

In questo articolo vi parleremo del sistema delle tre terzine, un metodo basato sulla permanenza e che può essere applicato anche dai giocatori meno esperti. Si utilizzano le terzine naturali, ovvero quelle che iniziano dall’1 al 3 e finiscono a quella dal 34 al 36. Per applicare il metodo, bisogna aspettare che escano almeno due numeri e rapidamente bisogna sommarli tra di loro. Facciamo l’esempio che escano il 24 e il 13: la somma fa 37, ovvero un numero non presente sulla ruota e dunque in questo caso si procede alla sottrazione delle due cifre, dunque 3-7=-4=4. Il quattro sarà quindi il perno sul quale giocheremo la nostra strategia, puntando sulla terzina che comprende il numero 4, su quella subito successiva e su quella subito antecedente. In questo modo metteremo sul tavolo 3 poste, una per ogni terzina, e in caso di vittoria ne porteremo a casa 12, con un profit di 9. Ovviamente è importante essere bravi nei calcoli, dunque prima di avventurarvi in questo metodo quando vi trovare al casinò, vi consigliamo di testarla in una roulette virtuale come quella del PokerStars Casino, che oltre a proporre la versione con denaro vero propone anche una sezione gratuita dove fare allenamento.

pokerstars

Nel caso in cui non si dovesse centrare la vittoria al primo tentativo, bisogna ricominciare il procedimento aspettando che esca il numero giocato per prendere in considerazione altri due numeri civetta. Ipotizziamo in questo caso che escano il 3 e il 27: in questo caso la somma è 30, dunque si giocano le terzine 28, 29 e 30 e quelle adiacenti, ovvero 25, 26 ,27 e 31, 32, 33. Anche in questo caso investiamo 3 gettoni e potenzialmente ne potremo vincere 12, con un profit di 6.
Nel caso di vittoria si ricomincia il procedimento dall’inizio, aspettando l’uscita di altri due numeri per poter calcolare il nostro riferimento.
Il sistema è studiato per una serie massima di 6 giri di puntata, che devono essere strutturati in questa maniera: al primo, al secondo e al terzo giro si giocano tre poste. Nel caso in cui non si vinca, bisogna raddoppiare la puntata e mettere sul tavolo 6 poste ogni giro, 2 per ogni terzina. Così anche al quinto giro di puntate e nell’ultima tornata, se ancora non si è vinto, bisogna alzare ancora la puntata, portando a tre le poste su ogni terzina. La perdita massima in questo sistema è di 30 poste, mentre la vincita massima è di 9. Dunque fate i vostri conti prima di sedervi al tavolo e assicuratevi di avere denaro sufficiente per sostenere tutti e sei i giri di puntate.

roulette_wheel_table_rules_book

In ogni caso ricordatevi sempre di giocare responsabilmente e di farlo solo in sale che abbiano ottenuto la licenza rilasciata da AAMS.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*