Roulette, la leggenda di Ashley Revell

Ashley Revell è, con ogni probabilità, il giocatore con maggiore fortuna in tutto il mondo, ma al tempo stesso potrebbe essere definito anche il più pazzo. Senza mezzi termini, fortuna e pazzia certe volte vanno proprio d’accordo e Ashley Revell ne è l’esempio vivente.

Correva l’anno 2004 ed un giocatore d’azzardo di 32 anni, tale Revell, proveniente dal Kent, ha deciso di compiere un gesto probabilmente incomprensibile ai più: ha venduto tutto ciò che aveva.

Ovviamente non si può ritenere un moderno San Francesco, però la storia è piuttosto curiosa e merita di essere raccontata. Revell ha venduto tutto tranne un paio di pantaloni ed un paio di mutande  e, per tale ragione, ha comprato un biglietto aereo per Las Vegas, perché voleva andare solamente in un luogo, ovvero il Plaza Hotel and Casino.

Revell si è messo una giacca presa in prestito ed ha fatto il cambio di tutto ciò che possedeva (ottenendo circa 135 mila dollari) in fiches, si è recato al tavolo della roulette ed ha deciso di scommettere tutto sul rosso.

Gli attimi in cui la pallina girava sulla ruota saranno sembrati, a lui ed a tutti i presenti, davvero interminabili, fino a quando si è posata sul 7 rosso! In poche parole, in un solo giro di roulette, Revell aveva praticamente raddoppiato il suo denaro, raccogliendo ben 270 mila dollari.

In una serata folle, ha deciso però di utilizzare anche un briciolo di intelligenza, lasciando da parte l’idea di tentare di raddoppiare ancora: così se n’è andato, lasciando una buona mancia (600 dollari) al croupier, rimanendo per sempre tra le leggende della roulette.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*