Roulette americana doppio zero: cosa cambia rispetto alla versione francese

Quando si parla di roulette americana si fa riferimento alla variante che presenta il doppio zero: il gioco, in verità, avviene con delle regole che ricordano, sotto molti aspetti, le versioni europea e francese.

Quindi, cerchiamo di capire ciò che cambia, a partire dal tavolo di gioco fino ad arrivare alla ruota, passando per le procedure.

Di conseguenza, chi gioca alla roulette americana doppio zero non si troverà più di fronte a rouge/noir, quanto piuttosto a red e black, così come non troverà manque e passe, ma ci saranno 1 to 18 e 19 to 36.

Come si può facilmente intuire anche dal nome, infatti, c’è una casella in più rispetto a tutte le altre versioni della roulette, con la presenza del doppio zero: se la versione francese può contare su 36 numeri più uno zero, quella americana ne presenta ben 38.

Di conseguenza, con la presenza di 38 caselle, il banco paga ogni volta 35 volte la posta (più ovviamente la puntata che viene restituita), esattamente come avviene in quella francese, con un rendimento che si alza da 2,70% a 5,26%.

Un’altra differenza piuttosto importante tra la roulette americana doppio zero e quella francese si riferisce senz’altro alle puntate semplici, come ad esempio il rosso-nero, pari- dispari: in questi casi, nella versione francese, nel caso in cui esca lo zero, il banco ridà metà della scommessa al giocatore, mentre in quella americana si tiene l’intera puntata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*