Curiosità roulette: la storia delle cassette

Tutti coloro che sono abituati a recarsi presso un casinò per giocare alla roulette, oppure giocano online in una delle tante soluzioni di roulette live, probabilmente sanno alla perfezione di cosa si tratta quando si fa riferimento alle cassette della roulette.

Direttamente sul tavolo della roulette, infatti, se non ci avete mai fatto caso, c’è la possibilità di notare tutta una serie di tipologie di cassette: inizialmente può sembrare che siano lì per caso, ma al contrario si caratterizzano per avere un gran valore, soprattutto in virtù del fatto che svolgono la funzione di aiuto alla contabilità delle vincite dei tavoli.

La cassetta di legno che è collocata tra la ruota ed i vari numeri che sono presenti sul tappetto ha na funzione essenzialmente di contenimento delle banconote che devono essere cambiate dal croupier in prima persona.

Si tratta di cassette che si caratterizzano per avere una numerazione che va ad individuare il tavolo da cui proviene.

Le banconote si inseriscono passando per una particolare lamella di plastica, che viene definita in gergo “Tagliaburro” e il sistema di chiusura a molla ne blocca l’uscita, anche quando la cassetta dovesse essere capovolta.

Al termine del gioco della roulette, tutte le varie cassette vengono rimosse dal tavolo e poi inserite all’interno di particolari valigette di metallo che vengono poi conservate nei caveau.

Troviamo altre due cassette di metallo di fianco al croupier, vicino ai bordi del tavolo: la funzione è quella di contenere le mance della clientela e si rovesciano sul tavolo della roulette immediatamente dopo che è terminato il gioco.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*